BLOG

Albaville

Uno sguardo sul mondo che cambia, case history e informazioni sul leasing

Seleziona categoria
Immobili

Come scegliere un immobile commerciale

Esigenze di comfort ambientale, una buona accessibilità e flessibilità degli spazi interni valorizzano gli immobili d’impresa e ne favoriscono l’acquisto

  • 20191129150600-building-226812_1920.jpg

23 Dicembre 2019

La sede di un’azienda è, per molti aspetti, il suo biglietto da visita. Si tratti di una fabbrica, di uffici commerciali, capannoni industriali o showroom. Qualunque sia l’attività dell’impresa, individuare l’edificio più adatto non è banale. Tutt’altro.

Ma quali sono gli elementi che valorizzano un immobile commerciale, quali le caratteristiche da tenere presenti nell’acquisto?

I requisiti che rendono la scelta di un immobile commerciale una ‘buona scelta’ per l’azienda dipendono da diversi fattori, alcuni specifici – legati al settore merceologico, alle finalità per cui si sta ricercando l’immobile, altre trasversali, comuni a (quasi) tutte le aziende, su tutto il territorio nazionale. Ed è proprio su queste che ha senso porre l’accento, per individuare le ‘regole d’oro’ da seguire.

Ne abbiamo parlato con Diego De Faveri, responsabile Remarketing di Alba Leasing, che ha individuato tre caratteristiche importanti nella valutazione di un ‘buon’ immobile commerciale.

“In primo luogo le aziende pongono la customizzazione degli spazi: la sempre maggiore flessibilità del lavoro e la commistione di attività diverse si riflette anche nella richiesta degli immobili”, spiega Diego De Faveri. “Gli spazi troppo connotati, troppo ‘rigidi’ hanno meno appeal e sono sempre meno richiesti sul mercato. Un immobile dev’essere pronto ad essere modificato per lo svolgimento di attività diverse, una personalizzazione troppo accentuata rischia di penalizzarne l’appetibilità. Consideriamo, ad esempio, capannoni industriali o magazzini: se hanno una superficie direzionale (adibita a uffici) che supera il 35-40% del totale, diventano difficili da rivendere a un mercato diverso (ad esempio artigianale) se non prevedendo cospicui lavori e investimenti”.

Vi è poi il tema delle problematiche ambientali, sempre più attuale in campo edilizio. “Costruzioni a basso impatto ambientale e sistemi di efficientamento energetico guidano le nuove progettazioni e la riqualificazione degli immobili esistenti. Pannelli solari e sistemi di coibentazione, ad esempio, mantengono una temperatura più calda in inverno e più fresca in estate e permettono di ridurre le spese di raffreddamento e riscaldamento.

Venire incontro alle problematiche ambientali non è quindi una moda ma un’esigenza, e si riflette come valore positivo nell’acquisto”.

Infine, la posizione e viabilità: le arterie per raggiungere l’impresa rivestono particolare importanza nella scelta dell’acquisto, ad esempio la vicinanza all’autostrada o all’aeroporto sono spesso un plus che ne aumenta il valore.

Comfort ambientale, una buona accessibilità e flessibilità degli spazi interni per potere essere utilizzati per diverse tipologie di attività. Ecco dunque, in sintesi, gli aspetti che valorizzano gli immobili e ne favoriscono l’acquisto.

Noi di Alba Leasing siamo vicini alle Aziende nell’acquisto degli immobili strumentali all'attività d'impresa, siano essi industriali, commerciali o direzionali. Scopri tutte le nostre soluzioni.



Grazie, a breve riceverai una mail per confermare la registrazione!