FAQ

Faq Moratoria

Tutte le faq

COSA PREVEDE IL DECRETO SOSTEGNI BIS IN ORDINE ALLE MORATORIA DEI CONTRATTI DI LEASING E MUTUI?

Il Decreto Sostegni Bis prevede che possa essere prorogata fino al 31/12/2021 la moratoria sui contratti di leasing e mutui che, alla data del 26 maggio, risultino già ammessi alla misura di sostegno. La richiesta di proroga, che deve essere fatta pervenire ad Alba Leasing entro e non oltre il 15/6/2021, prevede la sospensione della sola quota capitale dei canoni di leasing o delle rate dei mutui già oggetto di sospensione, per scadenze dal 1/7 al 31/12/2021.

COME VIENE RIMODULATO IL MIO PIANO DI AMMORTAMENTO IN CASO DI RICHIESTA DI ULTERIORE PROROGA?

Il nuovo Decreto Sostegni Bis prevede, per le imprese già ammesse alla moratoria, la possibilità di richiedere la proroga della sospensione della sola quota capitale. Per coloro che chiederanno tale ulteriore proroga dall’1/07 al 31/12/2021:

a) il debito residuo resta bloccato alla data di avvio della sospensione;
b) durante il periodo di sospensione il cliente paga (con la periodicità prevista dal contratto) solo la quota interessi, calcolata al tasso contrattuale, sul debito residuo esistente all’inizio del periodo di sospensione;
c) al termine del periodo di sospensione il piano prevede la ripresa dei canoni calcolati in base al piano di ammortamento originario, al tasso contrattuale applicato al debito residuo esistente all’inizio del periodo di sospensione;
d) verrà applicato un ulteriore allungamento del periodo di ammortamento per una durata pari al periodo di sospensione dei canoni.

Per tutti coloro che precedentemente avevano richiesto la sospensione dell’intero canone, il pagamento della quota interessi maturata nel periodo di sospensione (fino al 30/06/2021), sarà dilazionato (senza applicazione di alcun ulteriore interesse) nei 12 mesi successivi al termine del periodo di sospensione, 31/12/2021. Qualora il periodo contrattuale residuo fosse inferiore ai 12 mesi, il pagamento degli interessi maturati nel periodo di sospensione sarà dilazionato per tutto il periodo residuo del contratto.

COSA SUCCEDE SE NON CHIEDO LA PROROGA PREVISTA DAL DECRETO SOSTEGNI BIS?

I contratti per i quali non è stata richiesta l’ulteriore proroga saranno oggetto di riattivazione della fatturazione a partire dalla prima scadenza utile successiva al 30/06/2021, secondo quanto previsto dai rispettivi piani di ammortamento. Con il ripristino della fatturazione, saranno addebitati anche tutti gli eventuali oneri e spese contrattualmente previsti o che Alba Leasing ha sostenuto in funzione della concessione delle sospensioni richieste (a titolo non esaustivo: adeguamento garanzie ipotecarie, aggiornamento carta di circolazione veicoli/cdp, etc.).

ESISTE UN TERMINE PER ACCEDERE ALLA PROROGA DELLA MORATORIA?

Sì, le richieste devono pervenire tassativamente entro e non oltre il 15 giugno 2021. Qualora la richiesta di ulteriore proroga dovesse pervenire oltre il termine perentorio del 15/06/2021, la stessa non potrà essere presa in considerazione.

COME FARE RICHIESTA DI PROROGA DEI CONTRATTI IN MORATORIA ENTRO IL 15 GIUGNO 2021?

Alba Leasing mette a disposizione della clientela nella propria AREA RISERVATA CLIENTI una semplice ed immediata modalità di richiesta on line di proroga della sospensione per i contratti di leasing e mutui già in moratoria. Invitiamo la clientela che non l’avesse ancora fatto a registrarsi per usufruire al meglio dei vantaggi della nuova Area Riservata Clienti e di tale nuova funzione di proroga moratoria. IN ALTERNATIVA, la clientela non registrata in Area Riservata Clienti può compilare il seguente modulo di richiesta proroga moratoria al seguente link indicando i contratti di leasing o mutuo per i quali intende richiedere la sospensione della quota capitale, da sottoscrivere ed inviare al seguente indirizzo mail gestionemoratorie@albaleasing.eu o con posta certificata a: pecgestionemoratorie.albaleasing@actaliscertymail.it Alba provvederà in questo caso a stretto giro a dare comunicazione di riscontro per la ricezione dello stesso.

SE IL CONTRATTO SCADE ENTRO IL 31 DICEMBRE 2021 POSSO ACCEDERE COMUNQUE ALLA MORATORIA?

Sì. La scadenza sarà posticipata secondo il periodo di proroga richiesto.

IL RILASCIO DELLA GARANZIA DEL FONDO DI GARANZIA - MCC COMPORTA UN COSTO, SOTTO FORMA DI COMMISSIONE, DA PARTE DEL CLIENTE?

No, il rilascio della garanzia non genera alcun costo in capo al cliente.

QUALI AZIONI DEVE INTRAPRENDERE IL CLIENTE SUL SITO DEL FONDO DI GARANZIA–MCC O SUL SITO DI ALBA LEASING?

Nessun adempimento operativo è previsto in capo al cliente.

IN PRESENZA DI QUESTA GARANZIA LE RATE DEL CONTRATTO SONO DOVUTE?

Certamente, rimane l’obbligo da parte dei clienti di riprendere, al termine del periodo di sospensione, il pagamento dei canoni leasing e le rate dei mutui contrattualmente previsti.

ALBA LEASING È AUTORIZZATA AD INVIARE I DATI DEL CLIENTE AL FONDO DI GARANZIA–MCC?

Si, in quanto trattasi di garanzia pubblica, il cui rilascio è subordinato alla corretta esecuzione delle procedure previste dal Fondo di Garanzia–MCC

LA GARANZIA SI CUMULA CON ALTRE GARANZIE CONCESSE DAL FONDO DI GARANZIA–MCC?

La garanzia, nei limiti previsti del 33%, dell’importo dei canoni/rate oggetto di sospensione, si cumula con le garanzie eventualmente già concesse al medesimo cliente dal Fondo Centrale di Garanzia, nel rispetto dei limiti di cumulabilità previsti dalla disciplina specifica.

LA GARANZIA RILASCIATA DAL FONDO DI GARANZIA È OGGETTO DI SEGNALAZIONE ALLA CENTRALE DEI RISCHI?

In base ai chiarimenti fino ad oggi comunicati dall’Organo di vigilanza si evidenzia che la citata garanzia non viene segnalata alla Centrale dei Rischi a copertura dell’esposizione segnalata (cfr. Comunicazione di Banca d’Italia del 23 marzo 2020 - Decreto Legge “Cura Italia”, D.L. n. 18 del 17 marzo 2020, - Precisazioni in materia di segnalazioni alla Centrale dei rischi).

COME FACCIO A SAPERE SE LA MIA DOMANDA DI MORATORIA È STATA PRESA IN CARICO DAL FONDO DI GARANZIA?

Il fondo di Garanzia invierà direttamente al cliente una comunicazione.

QUALI SONO I REQUISITI PER ACCEDERE ALLA MORATORIA?

Per accedere alla moratoria si deve rientrare nei requisiti di PMI previsti dalla Normativa Europea. Hanno diritto di accedere alla moratoria tutte le imprese identificate nell'ambito dell'art. 56 del Decreto "Cura Italia", n. 18 del 17/03/2020; nello specifico rientrano le micro, piccole e medie imprese come definite dalla Raccomandazione della Commissione europea n. 2003/361/CE del 6 maggio 2003, aventi sede in Italia, che abbiano subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell’epidemia da COVID-19 e le cui esposizioni debitorie non siano, alla data di pubblicazione del decreto, classificate come esposizioni creditizie deteriorate ai sensi della disciplina applicabile agli intermediari creditizi. Per ulteriori informazioni consultare il sito del MEF al seguente link.

SONO UNA PMI, HO UN CONTRATTO DI LEASING OPERATIVO CON ALBA LEASING, POSSO ACCEDERE ALLA MORATORIA PREVISTA DAL DECRETO "CURA ITALIA"?

No, il Leasing Operativo non rientra nelle fattispecie previste. Tuttavia può inoltrarci una richiesta motivata su carta intestata che sarà oggetto di valutazione.

LA MIA AZIENDA NON È PMI MA HO NECESSITÀ DI CHIEDERE UN PERIODO DI MORATORIA: COSA DEVO FARE?

Inoltrare la domanda di moratoria, su carta intestata dell'azienda, contenente le motivazioni per cui viene richiesta la moratoria ed informazioni aggiornate sulle attività svolte dall’azienda. La domanda sarà oggetto di un'istruttoria interna. Per il seguito verrà contattato dal servizio clienti di Alba Leasing.

HO IN CORSO UN LEASING NAVALE COME PRIVATO, POSSO ACCEDERE ALLA MORATORIA?

No, per il prodotto navale a privati (imbarcazioni da diporto) non è prevista alcuna sospensione.

SE CHIEDO LA MORATORIA E LA MIA ATTIVITÀ RIPRENDE E NON NE HO PIÙ BISOGNO, POSSO RICOMINCIARE SUBITO A PAGARE?

Il soggetto finanziato può rinunciare in qualsiasi momento alla sospensione, previa specifica comunicazione ad Alba Leasing, e riprendere il pagamento delle rate. Per ulteriori informazioni consultare il sito del MEF al seguente link.

IL MODULO DI DOMANDA DI PROROGA PUÒ ESSERE FIRMATO CON FIRMA DIGITALE?

Sì.

SUL MODULO DI DOMANDA DI PROROGA IN SOSTITUZIONE DELLA FIRMA PUÒ ESSERE POSTA LA RAGIONE SOCIALE DELL’AZIENDA ALLEGANDO LA CARTA D’IDENTITÀ DEI FIRMATARI O DEL FIRMATARIO DEL CONTRATTO?

I moduli dovrebbero essere sempre firmati e la copia del documento del firmatario deve essere sempre allegata. Laddove ciò non fosse possibile, la richiesta di sospensione pervenuta 'senza formalità' sarà comunque processata, salvo integrazione con la documentazione mancante.

SE VOGLIO CEDERE A TERZI UN CONTRATTO DI LOCAZIONE FINANZIARIA DOPO AVER OTTENUTO LA MORATORIA EX DECRETO CURA ITALIA, POSSO CEDERE ANCHE I BENEFICI DELLA MORATORIA?

In caso di richiesta di cessione di un contratto di locazione finanziaria (cessione subordinata al rilascio del benestare da parte di Alba Leasing), al quale siano stati applicati i benefici della moratoria ex Decreto Cura Italia e seguenti, il cessionario del contratto di locazione potrà mantenere il beneficio della sospensione dei canoni soltanto se in possesso dei requisiti soggettivi previsti dal D.L. 18/2020 e subordinatamente all’invio di una richiesta di sospensione dei canoni corredata da un’autocertificazione ai sensi dell’art. 47 del DPR 445/2000 di aver subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell’epidemia Covid 19. Laddove il soggetto cessionario non abbia i requisiti richiesti dal D.L. 18/2020, Alba Leasing, pertanto, potrà subordinare il rilascio del proprio benestare alla cessione al ripristino della normale fatturazione dei canoni previsti dal piano finanziario originario.

IN CASO DI SUCCESSIONE NEI CONTRATTI A SEGUITO DI TRASFERITO DI AZIENDA (ART. 2558 E SS C.C.) POSSO MANTENERE I BENEFICI DELLA MORATORIA RICHIESTI DAL CEDENTE?

Nei casi di cessione/affitto di azienda o di ramo d’azienda, atti di fusione e di scissione societaria, il cessionario/subentrante del contratto di locazione finanziaria potrà mantenere il beneficio della sospensione dei canoni soltanto se in possesso dei requisiti soggettivi previsti dal D.L. 18/2020 e subordinatamente all’invio di una richiesta di sospensione dei canoni corredata da un’autocertificazione ai sensi dell’art. 47 del DPR 445/2000 di aver subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell’epidemia Covid 19. Laddove il soggetto cessionario/subentrante non abbia i requisiti richiesti dal D.L. 18/2020, Alba Leasing potrà ripristinare la normale fatturazione dei canoni previsti dal piano finanziario originario.

LA SOSPENSIONE DELLA SOLA QUOTA CAPITALE DEL MIO CONTRATTO COMPORTA UNA SEGNALAZIONE DI INSOLVENZA NELLE BANCHE DATI AD USO DEL SISTEMA CREDITIZIO?

All'accoglimento della richiesta di moratoria le segnalazioni di insoluti relativi all'intero periodo oggetto di moratoria se avvenute sono oggetto di rettifica.

LA CONCESSIONE DELLA MORATORIA COMPORTA SEGNALAZIONE NEGATIVA ALLE BANCHE DATI (AD ES. LA CENTRALE RISCHI BANCA D’ITALIA)?

No.

SE ACCEDO ALLA MORATORIA AI SENSI DEL DECRETO "CURA ITALIA" E SEGUENTI, PERDO I BENEFICI DERIVANTI DALLA SABATINI?

No, non si perde il beneficio se si hanno i requisiti per l'applicazione del Decreto "Cura Italia" e seguenti. Qualora l'azienda non avesse i requisiti per l'applicazione del Decreto “Cura Italia” e seguenti, l'eventuale allungamento del contratto comporterebbe la perdita dell’agevolazione e la restituzione degli importi ricevuti a titolo di contributo.

È POSSIBILE SOSPENDERE LA COPERTURA ASSICURATIVA?

No, la copertura assicurativa non può essere sospesa.

IN CASO ABBIA ADERITO AD UN SERVIZO ASSICURATIVO PROPOSTO DA ALBA LEASING, COSA SUCCEDE?

In caso di adesione ad un servizio assicurativo proposto da Alba Leasing con pagamento annuo, il servizio assicurativo verrà mantenuto alle stesse condizioni e con le stessa modalità di addebito previste dal contratto, anche per il periodo di proroga. Eventuali annualità del servizio assicurativo, scadenti nel periodo di moratoria, verranno regolarmente fatturate ed addebitate. In caso di adesione ad un servizio assicurativo proposto da Alba Leasing con pagamento frazionato nei canoni, il servizio assicurativo maturato durante la sospensione sarà suddiviso ed addebitato nei dodici mesi successivi al termine del periodo di sospensione unitamente al canone contrattualmente previsto. Qualora la durata residua del contratto, al termine del periodo di sospensione, sia inferiore ai 12 mesi, il servizio assicurativo calcolato durante il periodo di sospensione verrà suddiviso ed addebitato nel periodo residuo fino al termine del contratto.

QUALI SPESE COMPORTA L'APPLICAZIONE DELLA MORATORIA?

In generale l'applicazione della moratoria non comporta spese, tranne per quanto riguarda l'adeguamento dei documenti di circolazione del targato, per cui verranno addebitate solo le spese vive sostenute dalla società di leasing.

Grazie, a breve riceverai una mail per confermare la registrazione!