Categorie

WIIT, il cloud alleato delle imprese in tempo di Covid

Data di pubblicazione:
23 Giugno 2021

Condividi:

Nel 2020 gli investimenti in infrastrutture tecnologiche in Italia sono cresciuti di oltre il 20% garantendo la continuità operativa in sicurezza anche con lo smart working durante la pandemia

L’emergenza Covid-19 ha colto di sorpresa le aziende italiane, costringendo molte di esse ad un rapido ripensamento e riadattamento delle strutture e dei flussi di lavoro.

Lo Smart Working ha permesso a una gran parte dei lavoratori di portare avanti le attività, fino a quel momento gestite in ufficio, in totale sicurezza e nel rispetto delle nuove norme previste dai vari provvedimenti del Governo. A fare la differenza è stata la capacità di sfruttare appieno le potenzialità del lavoro agile grazie alla presenza di un’infrastruttura tecnologica in grado di rendere le attività davvero “smart”.

In questo scenario, un ruolo fondamentale è stato quello assunto dal cloud computing, la cui adozione da parte delle piccole e medie imprese (PMI) è cresciuta al 42%, dopo anni di stallo al 30%. Il cloud si è dunque rivelato il migliore alleato delle aziende durante la pandemia, rivoluzionando le dinamiche del mercato italiano che ha registrato una crescita importante rispetto al 2019.

Secondo l’Osservatorio Cloud Transformation della School of Management del Politecnico di Milano, il mercato cloud in Italia ha superato i 3,34 miliardi di euro, con una crescita del 21% rispetto all’anno precedente.

Uno dei principali player europei nel mercato dei servizi cloud computing per le imprese è WIIT SpA, che sta vivendo anni di forte crescita. L’azienda è focalizzata nell’erogazione di servizi di Hosted Private and Hybrid Cloud per aziende con necessità di servizi di gestione di Applicazioni Critiche e Business Continuity.

Alba Leasing e WIIT SpA hanno consolidato il loro rapporto con il finanziamento per la fornitura di attrezzature, servizi ed apparecchi informatici e di aggiornamento apparati storage che consente all’azienda di continuare la sua espansione.

Il brand WIIT è nato nel 2001 quando Alessandro Cozzi, fondatore e CEO dell’azienda, ha deciso di focalizzare la strategia della società sui servizi di IT-Outsourcing per le aziende di medie e grandi dimensioni. L’obiettivo di fornire ai propri clienti elevati standard di sicurezza e servizi ai massimi livelli del mercato ha spinto l’azienda a fare importanti investimenti in infrastrutture.

La crescita e lo sviluppo della società è conseguenza, infatti, di una strategia di forte specializzazione nella gestione delle piattaforme critiche, che l’ha portata ad ottenere numerose certificazioni internazionali sulla gestione dei processi e della sicurezza. Oggi WIIT può vantare sei certificazioni SAP ai massimi livelli di specializzazione dell’ERP in modalità PaaS ed importanti referenze in ambito SAP HANA, garantendo ai propri clienti le migliori performance del mercato grazie al governo “end-to-end” di tutte le componenti di servizio (dai Datacenter fino alla gestione applicativa).

“Siamo convinti che per chi, come noi, si occupa di applicazioni critiche ciò che conta davvero per garantire i livelli di servizio concordati col cliente siano le certificazioni, i processi e gli assets", ha dichiarato Alessandro Cozzi, CEO di WIIT. "Su questo ultimo punto Alba Leasing si è rivelata un partner affidabile, in grado di sostenere i nostri continui e consistenti investimenti”.

 

Alessandro Cozzi, CEO di WIIT

 

CONDIVIDI QUESTA STORIA SUI TUOI CANALI:

Grazie, a breve riceverai una mail per confermare la registrazione!