BLOG

Albaville

Uno sguardo sul mondo che cambia, case history e informazioni sul leasing

Seleziona categoria
Le possibilità del leasing

I beni strumentali e i veicoli commerciali preferiscono il leasing

Uno sguardo sui diversi comparti del mercato della locazione finanziaria nel primo semestre 2019 tra consolidamenti, investimenti e margini di crescita

  • 20190926110324-building-close-up-daylight-2760243.jpg

26 Settembre 2019

Settembre, tempo di bilanci.

Come si è comportato il mercato del leasing? Ecco una sintesi dell’andamento del mercato nel primo semestre dell’anno, elaborata dal Centro Studi Assilea[1].

Fino alla fine di giugno Assilea ha registrato oltre 381 mila nuovi contratti, pari a un valore dei nuovi finanziamenti di 14,3 miliardi di euro.

I beni strumentali si consolidano in ripresa, con un aumento del 4% delle nuove stipule - in crescita anche in valore -, tra cui spiccano le performance del leasing operativo che segna un +6,0% in termini di numero di nuovi contratti ed una crescita del 17,3% nei valori finanziati.

Il comparto auto registra una crescita positiva dei veicoli commerciali in leasing e in noleggio a lungo termine (rispettivamente +7,6% e +4,3%) grazie anche al superammortamento. Le autovetture in leasing e in NLT, che costituiscono la quota più consistente del settore con oltre il 71,6% del totale, registrano oltre 214 mila nuovi contratti.

Il settore immobiliare registra quasi 2.000 nuovi contratti per oltre 1 miliardo e 800mila euro. Tra questi, le performance migliori vengono registrate dalle operazioni di importo superiore ai 2,5 milioni di euro degli immobili da costruire, che crescono del 6,3% rispetto all’anno precedente.

L’aeronavale e il ferroviario beneficiano di una consistente ripresa nel mese di giugno (+14,3%) soprattutto nella nautica da diporto, grazie anche all’introduzione nel marzo 2019 del Sistema Telematico Centrale della Nautica da Diporto istituito con l’obiettivo di offrire una maggiore semplificazione della gestione delle pratiche burocratiche e amministrative.

Nel settore energetico spicca soprattutto il fotovoltaico, che sta vivendo una nuova vivacità.

Un aspetto importante sono infine i dati relativi alla Nuova Sabatini, che si conferma essere una leva importante per gli investimenti in leasing, considerando che circa i due terzi delle prenotazioni Nuova Sabatini sono state finanziate attraverso questa modalità. Nello specifico, da marzo a giugno gli investimenti in leasing hanno rappresentato il 71,3% per la Nuova Sabatini Ordinaria e il 65% per la Tecno-Sabatini 4.0.

Contributi ancora disponibili per chi volesse investire, dal momento che a giugno 2019 la disponibilità residua dei contributi disponibili era del 19%.

Attendiamo dunque fiduciosi il prossimo semestre e le evoluzioni del mercato che ci auguriamo sempre più positive.

 

[1] Fonte: Centro Studi e Statistiche Assilea

 



Grazie, a breve riceverai una mail per confermare la registrazione!