BLOG

Albaville

Uno sguardo sul mondo che cambia, case history e informazioni sul leasing

Seleziona categoria
Incontri

Aprire un’attività per la mobilità elettrica? Più facile col franchising

In mostra a Milano dal 24 al 26 ottobre alla 34ma Fiera del Franchising i settori dal potenziale di crescita più elevato per avviare un punto vendita affiliandosi a un marchio riconosciuto

  • 20191021142747-nnbot5.jpg

21 Ottobre 2019

C’è un settore in continua espansione, in Italia e all’estero, che registra importanti risultati positivi. Un settore che è cresciuto del 17% in volume di affari e di 70.000 posti di lavoro dal 2002.

È il franchising, formula sempre più apprezzata in Italia e all’estero, tanto che le imprese estere che hanno deciso di investire nel nostro paese sono aumentate del 35,8% nell’ultimo decennio[1].

Un successo che ha ampi margini di sviluppo, che crea occupazione, crescita economica e investimenti (sia di capitali italiani che di marchi esteri che investono in Italia), se pensiamo che dal 2014 gli occupati sono cresciuti del 10,9%, i punti vendita dell’8,3% e il giro d’affari del 7,8%.

Nell’ultimo anno (2018) il settore ha confermato il trend positivo con un fatturato di 25 miliardi di euro e 200 mila persone impiegate; con un incremento del 3,4% di insegne operative in Italia e uno sviluppo all’estero dei punti vendita italiani del 7,6%[2].

Un sistema che piace ai giovani (quasi il 90% dei franchisee in Italia ha un’età compresa tra i 25 e i 45 anni) che, grazie anche al ridotto rischio di impresa, si mettono in gioco come imprenditori di sé stessi, scegliendo la formula dell’affiliazione per costruire il proprio futuro.

Gli altri motivi della scelta? Formazione e aggiornamento, dal momento che nell’80% dei casi è possibile aprire un’attività senza alcuna esperienza. Ma anche accessibilità del capitale iniziale, se consideriamo che il 34,3% degli investimenti è inferiore ai 20.000 € e il 50% è compreso nella fascia 20.000-100.000 €.

Il mondo del franchising si incontra anche quest’anno a Milano, un appuntamento dove i visitatori (nell’edizione del 2018 sono stati 17mila) possono dialogare con i 200 espositori presenti e approfondire le varie opportunità.

Vi saranno inoltre incontri e workshop di approfondimento, dalla normativa alla formazione, fino agli aspetti economici, dal franchising partecipativo al finanziamento di un’attività.

Noi di Alba saremo allo STAND C05 C13 insieme a McWatt , che, in collaborazione con i più noti marchi del settore, è promotore e fornitore di mezzi elettrici, dalle e-bike, agli scooter e veicoli elettrici, ai sistemi di ricarica, proposti con diverse formule di finanziamento: leasing finanziario, leasing operativo, noleggio a breve/medio/lungo temine.

McWatt, con cui abbiamo dato vita al Green Mobility McTour propone l’affiliazione al suo network di mobilità elettrica e forniture, e concede al franchiser il diritto di partecipare alla rete di franchiser, la trasmissione del know-how, l'assistenza tecnica e commerciale e un van attrezzato con diversi allestimenti.

Vengono proposti 3 profili: Watt Basic, MegaWatt e GigaWatt che prevedono pacchetti di ebike, scooter e sistemi ricarica in quantità e valore differente.

Aspettiamo i visitatori dal 24 ottobre, dunque, per approfondire le opportunità del franchising nel settore della mobilità green e presentare i vantaggi dei finanziamenti in leasing per chi volesse intraprendere questo nuovo percorso lavorativo, sicuramente pieno di soddisfazioni.

 

[1] Rapporto Assofranchising 2019

[2] Rapporto Assofranchising 2019



Grazie, a breve riceverai una mail per confermare la registrazione!