Albaville

Il luogo dove è possibile trovare opportunità di business e informazioni sul prodotto leasing per imprese e professionisti

Seleziona categoria
Le possibilità del leasing

Non solo auto e uffici: tutto ciò che posso finanziare con il leasing

Alla scoperta dei beni d’investimento acquistabili in locazione finanziaria: tutti i vantaggi e i benefici.

    Il leasing si adatta ad ogni genere di finanziamento e a qualunque bene strumentale all'attività d'impresa
  • 20180612145614-leasing_generico.jpg
    Il leasing si adatta ad ogni genere di finanziamento e a qualunque bene strumentale all'attività d'impresa

Il leasing è uno strumento finanziario che ti consente di ottenere la disponibilità di un bene a fronte del pagamento di un canone periodico, senza intaccare dunque la tua liquidità corrente e mantenendo invariati i tuoi asset patrimoniali.

Grazie alla propria versatilità questo strumento è in grado di adattarsi alle più svariate esigenze di finanziamento.

Storicamente, l’utilizzo più diffuso del leasing è il cosiddetto leasing strumentale: quello relativo a beni d’investimento mobili come macchinari industriali, impianti produttivi, computer, strumentazioni scientifiche o medicali, e in generale utili all’attività dell’impresa.

Viene ricompreso nella categoria del leasing di beni mobili anche il leasing di beni immateriali, rappresentato ad esempio dai marchi d’impresa e dai programmi per computer, i software.

Per questi ultimi in particolare il finanziamento in leasing non è solitamente ammesso qualora l’operazione abbia ad oggetto un programma software standardizzato, poiché tipicamente le software house non cedono la proprietà dei programmi, ma solo il diritto di godimento degli stessi.

Neppure una licenza d’uso con facoltà di sub-licenza può legittimare questo tipo di operazioni.

Il leasing è invece possibile nel caso in cui il software venga studiato e realizzato da una software house appositamente per l’utilizzatore, per poi diventare proprietà della società di leasing che ne acquisisce la titolarità ed in seguito la concede al cliente.

Nella categoria dei beni mobili rientra naturalmente anche il leasing targato che, per il suo ampio utilizzo, è considerato una tipologia a sé stante. Il leasing su veicoli può riguardare autovetture, veicoli commerciali, veicoli industriali, quindi oltre i 35 quintali, rimorchi e semirimorchi allestiti o non allestiti, autobus.

Nel settore dei trasporti il leasing finanzia anche navi, aeromobili e treni; ma anche per questi beni si preferisce attribuire una classificazione particolare che è quella di leasing nautico (per le imbarcazioni) e di leasing aeroferronavale.

Un’altra gamma di leasing riguarda il finanziamento di immobili, costruiti o da costruire.

Il contratto di leasing immobiliare si distingue dal leasing mobiliare in quanto non presenta le problematiche di decadenza del valore commerciale del bene locato, che possono invece sussistere con i beni strumentali, soggetti generalmente al fenomeno dell’obsolescenza tecnica.

Recentemente sono nate forme di leasing dedicate a sempre nuovi settori e particolari prodotti, come per esempio posti barca, vigneti, azioni societarie, opere d’arte, film.

Nel settore degli impianti energetici, infine, il leasing è utilizzato dalle imprese che investono nelle energie rinnovabili – con impianti eolici, solari, ad acqua, a biocombustibili, a biomasse, geotermici – ma anche in efficientamento energetico – con la possibilità di finanziare interventi sia nell’illuminazione che nella razionalizzazione e gestione degli edifici – con soluzioni Smart City e Smart Metering.

11 Giugno 2018



Grazie, sei stato iscritto correttamente alla newsletter!