BLOG

Albaville

Uno sguardo sul mondo che cambia, case history e informazioni sul leasing

Seleziona categoria
Le possibilità del leasing

Il leasing leva del cambiamento

Lo strumento della locazione si conferma un importante volano di crescita e sviluppo, in un contesto positivo di investimenti economici e produttivi

  • 20190520123550-boy-2208512_1920.jpg

20 Maggio 2019

In un contesto di grandi cambiamenti, in cui innovazione e tecnologia stanno contribuendo alla creazione di nuovi paradigmi, nuovi modelli di business e nuovi modi di fare impresa, assistiamo a un ritorno positivo sullo sviluppo economico e a trend positivi sul fronte negli investimenti produttivi.

Un processo di rinnovo in cui il leasing si conferma come importante leva di cambiamento e crescita, a testimonianza del fatto che le imprese vogliono investire, crescere e restare al passo in un mondo in costante evoluzione.

Il settore del leasing e noleggio a lungo termine ha chiuso il 2018 con un incremento del 5,3%, pari a 29,8 miliardi, rispetto allo stipulato 2017 (Fonte: elaborazioni Assilea su dati Centro Studi e Statistiche UNRAE).

Trend in crescita, se pensiamo che nel primo trimestre del 2019 sono stati registrati 178 mila nuovi contratti per un valore di circa 6,7 miliardi di euro.

Su un totale di oltre 720 mila contratti stipulati lo scorso anno, il settore dell’auto, con quasi 500 mila contratti e oltre 15 miliardi di euro rappresenta, nonostante il calo delle immatricolazioni, una fetta decisamente significativa soprattutto nei veicoli commerciali e industriali, che registrano rispettivamente un +7,3% e +8,4%.

Oltre 220 mila contratti sono stati stipulati per i beni strumentali, con un valore di 9,3 miliardi di euro e un incremento di quasi il 6%, sia in numero che in valore. I dati del leasing finanziario riflettono un’importante crescita negli investimenti di importo più contenuto, compresi tra 50mila e 0,5 milioni di euro. A ulteriore testimonianza di quanto il leasing rappresenti per le PMI (o comunque per le aziende con investimenti limitati) un importante volano di investimenti e crescita.

Con un +12,7% nel mese di dicembre 2018 rispetto a dicembre 2017, lo strumentale è la voce con le migliori performance nello stipulato complessivo.

Valore in crescita anche nel primo trimestre 2019, grazie ai dati del leasing operativo, che registra un +7,5% sul numero dei nuovi contratti ed un +16,2% sui valori, con buone performance soprattutto nelle operazioni superiori ai 50 mila euro (+11,1% nel numero e +23,7% in valore). Nel leasing strumentale finanziario si assiste invece a un aumento dei volumi degli importi inferiori a 50 mila euro (+9,9%), e a un calo negli investimenti di maggiore entità.

Infine, il 2018 ha registrato una importante crescita anche nel comparto del leasing immobiliare, che con oltre 4500 contratti e 4 miliardi registra, rispetto all’anno precedente, un +9% sul numero di contratti e un + 10% sul valore economico. Si osservano andamenti particolarmente positivi nella fascia intermedia tra 0,5 e 2,5 milioni di euro.

Nel primo trimestre 2019 cresce il volume di stipulato sugli immobili da costruire, con un +17,9% rispetto al primo trimestre del 2018.

Sarà dunque interessante osservare come questi dati evolveranno nel corso del 2019, quali saranno i settori maggiormente coinvolti dalla crescita e come questi evolveranno rispetto all’evoluzione delle aziende.



Grazie, a breve riceverai una mail per confermare la registrazione!