Comunicati stampa

12 Marzo 2019

Alba Leasing: approvato il bilancio 2018

Il Consiglio di Amministrazione di Alba Leasing, primario operatore indipendente nel settore del leasing, riunitosi sotto la Presidenza di Luigi Roth, ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2018.

L’esercizio si chiude con un utile al lordo delle imposte di 15,8 milioni di euro, in crescita del 94,6% rispetto al 2017, che genera un utile netto pari a 11,3 milioni di euro in forte aumento rispetto a 1,6 milioni dell’anno precedente.

Tale positivo risultato è il frutto di un’efficace gestione di tutti i comparti aziendali e del forte sviluppo del business. Allo stesso tempo, nel 2017, sull’utile avevano anche avuto effetto svalutazioni straordinarie relative ad avviamenti pregressi.

Alba Leasing, che quest’anno entra nel decimo esercizio di attività, ha chiuso il 2018 con uno stipulato pari a 1.524 milioni di euro, in aumento del 5% rispetto ai 1.452 milioni di euro del 2017. Ammontano a circa 13mila i nuovi contratti stipulati, per un ticket medio per contratto di 120 mila euro, a conferma dell’attenzione riposta anche al frazionamento del rischio.

Il peso preponderante sull’attività commerciale è rappresentato dal comparto Strumentale, che con volumi pari a 966 milioni si ritaglia il 63% del totale stipulato. Importante anche il ruolo di Alba Leasing nei comparti Auto e Immobiliare.

Nel corso del 2018 la Società è entrata, inoltre, nel business del leasing operativo con la stipula delle prime operazioni.

Il margine di intermediazione sale a 99,8 milioni di euro rispetto ai 92,7 milioni del 2017 (+7,6%).

Per quanto concerne i canali di vendita, registrano variazioni positive dei volumi stipulati sia le Banche Convenzionate, con una crescita pari al 12%, sia gli Altri Canali con un significativo +30%.

Grazie ai risultati raggiunti nel 2018 Alba Leasing si conferma al 5° posto del ranking di mercato delle società di leasing con una quota complessiva del 6,7% (escluso il noleggio a lungo termine), posizionandosi al terzo posto nel comparto Strumentale (quota pari all’8,5%) e in quello Immobiliare (10,8%), e al secondo posto nel leasing Energetico (quota di mercato del 14,2%).

Nel periodo migliora anche la qualità del credito, in virtù del decremento dei Non Performing Loans, che fanno registrare un calo del 18,5% circa rispetto all’anno precedente e, al tempo stesso, una crescita degli indici di copertura. Il decremento è anche conseguenza della cessione di mutui NPL effettuata nel mese di giugno 2018.

L’incidenza del leasing degli NPL di Alba Leasing è notevolmente inferiore rispetto alla media del mercato: 14,71% contro 22,94%.

“Da quasi dieci anni – dichiara Luigi Roth, Presidente di Alba Leasing – portiamo avanti un percorso di crescita che ci ha consentito, nonostante un contesto economico molto complesso e selettivo, di occupare sempre nuove quote di mercato. I risultati positivi ottenuti nell’ultimo esercizio sono il frutto del supporto strategico degli Azionisti, di importanti operazioni con partner istituzionali e commerciali, e del grande impegno di tutte le componenti aziendali. Nel 2018, in particolare, il leasing ha svolto un ruolo da protagonista per lo sviluppo economico del nostro Paese: i nostri risultati dimostrano che Alba è riuscita a cogliere in pieno le opportunità del mercato e, anzi, ad essere protagonista di tale crescita”. 


Grazie, a breve riceverai una mail per confermare la registrazione!