Comunicati stampa

3 Dicembre 2018

Nuova Operazione di Cartolarizzazione del portafoglio crediti performing per 960 milioni di euro

Milano, 3 Dicembre 2018. Alba Leasing – primaria società nella locazione finanziaria – ha concluso una nuova cartolarizzazione per un valore nominale complessivo pari a 960 milioni di euro.

L'operazione, strutturata da Banca IMI, investment bank del Gruppo Intesa Sanpaolo, e da Societe Generale Corporate & Investment Banking (“SG CIB”) quali Joint Arranger, è stata perfezionata tramite la società Alba 10 SPV, costituita da Securitisation Services S.p.A. (Gruppo Banca Finint) che ricopre anche i ruoli di Back-up Servicer, Calculation Agent, Corporate Servicer e Representative of the Noteholders. Per il ruolo di Paying Agent e Account Bank è stata nominata Citibank N.A.

Alba Leasing ha ceduto alla società veicolo, in linea con quanto prescritto dalla Legge 130/1999 per le operazioni di cartolarizzazione, un portafoglio di crediti derivanti da contratti di leasing performing generati dall’Originator negli ultimi 15 mesi. Il portafoglio ceduto è rappresentativo del mix di produzione di Alba nei settori strumentale (57,4%), autoveicoli (21,9%) e immobiliare (19,2%) con un elevato livello di granularità e diversificazione geografica.

Per finanziare l’acquisto del portafoglio l’SPV ha emesso 5 serie di titoli (Senior, Mezzanine e Junior) che in fase di emissione, ad eccezione della Classe A2 - acquistata da BEI (Banca Europea per gli Investimenti) - sono state sottoscritte dall’Originator e, grazie anche all’ottimo rating ottenuto dalle notes, successivamente collocate al prezzo di emissione, tramite “Club deal”, a primarie controparti istituzionali, quali, tra le altre: Cassa Depositi e Prestiti (CDP), Kreditanstalt für Wiederaufbau (KfW) e Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI).

L’operazione si colloca nel quadro dell’iniziativa ENSI (EIF-NPIs Securitisation Initiative), piattaforma “Juncker” di cooperazione tra BEI, FEI e gli Istituti Nazionali di Promozione che persegue l’obiettivo di stimolare l’accesso al credito delle PMI tramite il mercato dei capitali.

I titoli emessi sono quotati alla Borsa di Dublino con la seguente struttura finanziaria: 

Classe di Titoli Rating
(Moody’s/DBRS/Scope)
Cedola Importo (€) % emissione
Classe A1 Aa3 / AAA / AAA Eur 3m + 40 bps 408.400.000 42,59%
Classe A2 Aa3 / AA(high) / AAA Eur 3m + 70 bps 200.000.000 20,86%
Classe B A3 / A(high) / A+ Eur 3m + 110 bps 130.000.000 13,56%
Classe C Ba2 / BBB / BBB- Eur 3m + 160 bps 75.000.000 7,82%
Classe J Not rated Eur 3m + 175 bps 145.434.000 15,17%
Tot.     958.834.000 100,00%

 

Grazie a questa operazione di cartolarizzazione, Alba Leasing ha ottenuto liquidità a medio termine che verrà impiegata per nuovi impieghi a supporto degli investimenti delle piccole e medie imprese italiane nel corso del prossimo biennio.

Con questa decima cartolarizzazione, Alba Leasing conferma il proprio ruolo di frequent issuer sul mercato dei capitali, continuando ad attrarre l'interesse da parte degli investitori grazie alla qualità del portafoglio originato, alla propria capacità di gestione dei contratti e di finalizzare operazioni di finanza strutturata.


Grazie, sei stato iscritto correttamente alla newsletter!