Moratoria Decreto “Cura Italia”

Alba Leasing ha messo a disposizione della clientela un servizio a distanza per l’invio delle richieste di sospensione dei contratti di leasing e mutui per l’intera rata o per la sola quota capitale.
Per tutte le necessarie informazioni, in aggiunta al numero verde 800.180.989, è stata attivata una linea telefonica al numero 02.3671.6442 che risponde dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 17, per tutta la durata dell’emergenza. In considerazione del prevedibile intenso traffico ci scusiamo per l’eventuale attesa in linea.

Per tutte le informazioni invitiamo a fare riferimento al nostro sito web che sarà nostra cura aggiornare continuamente.

Per saperne di più consulta le domande frequenti "Faq Moratoria".

Istruzioni e allegati

Come fare richiesta di sospensione (Sostegno Famiglie e Imprese ex art.56 D.L. n.18 del 17 marzo 2020):

  •    Compila on line il modulo per la domanda di moratoria del Decreto “Cura Italia”
  •    Firma il modulo, allega il tuo documento d’identità e invia il tutto all’indirizzo Mail.GestioneMoratorie@albaleasing.eu o con posta certificata a pecgestionemoratorie.albaleasing@actaliscertymail.it
  •    Nel più breve tempo possibile effettueremo le necessarie verifiche e provvederemo a darne esito mezzo email
  •    In caso di accoglimento della domanda provvederemo ad attuare la sospensione dei canoni e ad inviare a mezzo email PEC la lettera di adesione con i dettagli della sospensione.

Il modulo allegato annulla e sostituisce il precedente.
Invitiamo i gentili Clienti che hanno già scaricato il modulo non più in vigore ad utilizzare questa nuova versione.

Nota bene

In relazione alle domande di moratoria pervenute dai clienti in possesso dei requisiti richiamati nell’art. 56 del Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18 ( Decreto "Cura Italia"), informiamo che provvederemo alla sospensione del pagamento delle rate dei mutui e/o dei canoni di leasing, ai sensi di quanto previsto dal dettato normativo.
Precisiamo che le fatture inerenti la scadenza del mese di aprile sono state già inviate e non risulta possibile – per motivazioni tecniche – interrompere i flussi di pagamento con addebito mediante SDD.
A tale riguardo confermiamo che, per tutte le domande avanzate a far data dal 17 marzo, in cui sia stata richiesta la sospensione della scadenza 1/04/2020, provvederemo al rimborso del pagamento della fattura con emissione della relativa nota di credito e alle sistemazioni contabili conseguenti.

Grazie, a breve riceverai una mail per confermare la registrazione!